Come mangiare un tamarillo

Tamarillo, noto anche come un pomodoro ad albero, è un rosso brillante o dorato, a forma di uovo, frutto topico nativo in Sud e Centro America. I Tamarillos sono commercializzati in America meridionale e centrale, in Australia, in Africa e in Asia. Negli Stati Uniti, il frutto è coltivato principalmente in California. Il tamarillo è ricco di vitamine, A, B6, C, E, fibre e antiossidanti. Anche se il rivestimento esterno è amaro, il frutto del tamarillo è succoso e saporito. Mangiare il tamarillo come uno spuntino o utilizzare il frutto esotico colorato in una miriade di modi.

Raw Tamarillo

Lavare il tamarillo sotto acqua fresca.

Tamarillo cucinato

Tagliare il tamarillo a metà con un coltello di paring, tagliando la frutta in senso trasversale.

Spruzzare il tamarillo con lo zucchero, quindi mangiare il frutto tamarillo direttamente dalla buccia, utilizzando un cucchiaio. Non mangiare la buccia, che è amara e disgustosa.

Risciacquare il tamarillo. Posizionare il tamarillo pulito in un bicchiere di vetro o ceramica resistente al calore.

Versare l’acqua bollente sopra il tamarillo. Utilizzare abbastanza acqua bollente per coprire il frutto.

Lasciare che il tamarillo rimanga nell’acqua calda per 3 – 4 minuti. Scolare l’acqua calda e sostituirla con acqua fresca per raffreddare il tamarillo.

Utilizzare la punta di un coltello di paring per afferrare un po ‘della buccia. Far scivolare la buccia dalla frutta.