Come mantenere il salmone cotto nel congelatore

L’americano medio consuma circa 3,5 grammi di frutti di mare alla settimana, riferisce l’Amministrazione Nazionale Oceano e Atmosferica. Questo è solo il 50 per cento della quantità di pesci che l’American Heart Association raccomanda agli adulti sani di mangiare settimanalmente per abbassare il rischio di malattie cardiache e di alto livello di colesterolo nel sangue. Il salmone è uno dei migliori pesci che puoi includere nella vostra dieta: è versatile, ricco di acidi grassi omega-3 e basso contenuto di contaminanti come il mercurio. Un modo semplice per aumentare l’assunzione di salmone in giornate occupate è quello di cucinare un filetto intero, dividerlo in porzioni di dimensioni ridotte e congelarlo per usufruirne più tardi durante la settimana.

Confermare che il congelatore sia impostato a 0 gradi Fahrenheit.

Cuocere il salmone utilizzando un metodo a basso tenore di grassi, come la cottura, la grigliatura o il bracconaggio. Lasciare raffreddare il salmone fino a due ore.

Divide il salmone in dimensioni della porzione da 3,5 once.

Posizionare le parti del salmone in sacchi di plastica zip-top o contenitori di plastica ermetici. Utilizzare una penna o un marcatore per etichettare la borsa o il contenitore con il contenuto e la data congelati.