Utero irritabile da cibo speziato in gravidanza

La gravidanza è un tempo pieno di cose da fare e da fare, incluse le restrizioni alimentari. Se amate il cibo piccante, il pensiero di abbandonarlo per nove mesi potrebbe avere sognato di pepe e di cipolle. Nonostante la storia delle vecchie mogli che non dovresti mangiare alimenti piccanti durante la gravidanza, il cibo altamente condito non provoca generalmente contrazioni uterine. Il cibo piccante può certamente causare irritabilità intestinale, anche se, che può essere estremamente spiacevole durante la gravidanza.

I cibi piccanti si muovono più rapidamente attraverso il tratto gastrointestinale di altri alimenti. In alcune persone, gli alimenti piccanti causano gas, gonfiori e diarrea. L’utero e gli intestini si trovano in stretta vicinanza all’altra, in modo da crampi dell’intestino potrebbe causare irritabilità uterina. Mentre alcuni gas rallentano nell’intestino non stanno per iniziare contrazioni uterine, grave disagio GI può causare irritabilità uterina che potrebbe portare a contrazioni. Se alcuni alimenti piccanti ti danno crampi, non mangiarli.

L’irritabilità uterina, una sorta di disturbo muscolare disorganizzato che può continuare durante la gravidanza, secondo l’ostetrico Laura Klein, M.D., dell’Università di Colorado School of Medicine, raramente porta a contrazioni che iniziano ad aprire la cervice. Tuttavia, se stai avendo crampi dopo aver mangiato cibo speziato, chiamare il tuo ostetrico se sei meno di 37 settimane di gravidanza. L’angoscia gastrica da mangiare cibo speziato potrebbe essere difficile da distinguere dal lavoro prematuro, in quanto entrambi causano crampi e forse diarrea.

Se stai cercando un modo per iniziare il lavoro alla fine della gravidanza, mangiare un pasto pieno di cibi caldi e piccanti potrebbe portare a nient’altro che gas e indigestione. Ma poi ancora potrebbe irritare l’intestino, che può, in alcuni casi, irritare l’utero e avviare contrazioni. Tuttavia, questo effetto probabilmente non sarà sufficiente per metterti al lavoro, a meno che il lavoro non sia ancora in atto, preoccupa l’infermiera registrata Beth M. Iovinelli sulla Baby Zone.

Le donne in gravidanza in tutto il mondo mangiano cibo piccante su base giornaliera senza causare alcun danno ai loro bambini o all’utero, ma se notate più crampi del solito dopo aver mangiato alimenti piccanti, smettere di mangiare e parlare con il medico. Mentre le spezie come il peperone di caienna sono al sicuro negli alimenti quando sei incinta, non dovrebbero essere assunte come integratori alimentari, avverte l’Università di Maryland. Chieda al proprio medico prima di assumere qualsiasi tipo di integratore alimentare o di erbe.

Le cause

effetti

Lavoro iniziale

considerazioni